Home > Notizie ed eventi > Baldan premia al Giro e spiega le regole ACI per la sicurezza

Baldan premia al Giro e spiega le regole ACI per la sicurezza

30.05.2019

Automobile Club è partner del Giro d’Italia per dire sì allo sport e sì alla sicurezza stradale. Automobilisti e ciclisti sono sulla stessa strada e meritano di rispettarsi a vicenda - ha dichiarato Luigino Baldan, presidente di Ac Padova - Oggi ho partecipato alla premiazione della 17ettesima tappa del Giro, a Valdaora, e ho avuto l’onore di consegnare la Tessera ACI Gold al vincitore, Nans Peters del team Equipe cycliste AG2R La Mondiale. Con lui e con tutto il team ACI vogliamo lanciare un messaggio: fra utenti della strada serve un nuovo patto, a partire da regole condivise.

5 riguardano i ciclisti e gli accorgimenti che devono prendere prima di uscire di casa: controllare lo stato della bicicletta. Rendersi visibile, soprattutto di notte, facendo intuire in anticipo le proprie intenzioni e i propri movimenti. Osservare le regole del Codice della strada, non procedere affiancando un altro ciclista, utilizzare le corsie riservate, rispettare la segnaletica. Prestare attenzione alla guida ed evitare le cuffiette. Indossare abbigliamento adeguato e, possibilmente, portare un caschetto - ha spiegato Baldan.

Anche gli automobilisti devono fare la loro parte, seguendo scrupolosamente 5 regole: rispettare gli utenti della strada più vulnerabili. Mantenere un’adeguata distanza dai ciclisti, specialmente durante il sorpasso. Evitare di sorpassarli prima di una svolta a destra. Controllare gli specchietti retrovisori. Aprire con cautela le portiere dell’auto, prima di scendere - ha concluso.

La mobilità è un diritto che tutti devono esercitare nel rispetto degli altri utenti della strada. L’obiettivo è la sicurezza. I morti sulle strade diminuiscono, ma salgono le vittime in sella a due ruote. Solo nella provincia di Padova, nel 2017, abbiamo registrato 7 morti e 680 feriti. E’ giunto di momento di fermare un’inutile strage".